Maria Assunta - Istituto Audiologico Italiano

Vai ai contenuti
Maria Assunta, 67 anni, Cormano

Paziente affetta da ipoacusia di grado medio, ha notato un calo uditivo solo negli ultimi mesi.  Svolgendo l'attività di insegnante aveva necessità di utilizzare due protesi molto versatili da utilizzare e opportunamente programmate. Dopo una breve e non soddisfacente prova con due protesi modello RIE, ha preferito passare a due protesi endoauricolari nonostante le ridotte dimensioni del condotto uditivo. Nel complesso l'applicazione endoauricolare si è rivelata più adatta alle esigenze estetiche e funzionali della paziente, e la resa acustica molto di più soddisfacente, grazie alla possibilità di impostare diversi programmi sull'applicazione che può utilizzare nei diversi ambienti di lavoro.
Torna ai contenuti